Recensioni

Recensioni sui viaggi del nostro club nei anni passati

Natalia Kultau

Questa primavera sono andata in Africa, più precisamente in Namibia. Quando ero piccola mi dicevano “Tu non finisci il cibo mentre i bambini in Africa soffrono la fame”, e questo ha creato una certa impressione del continente nella mia testa. Questo viaggio mi ha mostrato quanto era sbagliata!

La Namibia è un paese meraviglioso, molto bello e molto variegato! I paesaggi cambiavano così spesso che sembrava di viaggiare in qualche paese diverso.

La prima impressione suggestiva è un tramonto fantastico nel bosco degli alberi faretrei. Tantissimi colori che cambiavano continuamente creavano ogni minuto una nuova immagine con la nuova disposizione. E l’atmosfera della città-fantasma Kolmanscop! Si può esplorare le case abbandonate, immergersi nell’atmosfera del passato e fare le super foto! E sicuramente il deserto Namib sia da vicino sulla duna 45 che da lontano quando guardavamo l’alba da un piccolo jet.

Ma la cosa davvero più impressionante in questo viaggio – è la tribù di Himba.  Ho provato tutto lo spettro delle sensazioni – dallo shock all’ammirazione. Ho capito all’improvviso tutto – che vivono in una tribù non perché sono poveri ma perché è il loro stile di vita. E non hanno cattivo odore come si potrebbe pensare. Alla fine del nostro viaggio abbiamo fatto il safari ed abbiamo incontrato tutti gli animali che aspettavamo!

Si, i trasferimenti sono stati molto lunghi ma se il gruppo è unito, passano in un’atmosfera allegra. Tutti gli hotel in questo viaggio erano meravigliosi e si trovavano in posti talmente magici che non volevamo lasciarli. Per esempio un hotel si trovava a due metri dall’oceano Atlantico e tutta la notte si poteva dormire ascoltando l’oceano, per dire la verità cercavo pure di non addormentarmi per continuare a percepire tutto intorno a me. Oppure i lodge con i bungalow sul territorio vasto dove la notte si poteva ammirare il cielo pieno di stelle o fare il fuoco e passare il tempo in piacevole compagnia o nel silenzio selvaggio.

Si può scrivere all’infinito, tutti avranno i loro ricordi e le loro impressioni. Io per esempio sono tornata già da tre settimane e non riesco ancora a riprendermi!

Quando i miei amici hanno saputo che ho scelto la Namibia per la vacanza, mi chiedevano “Namibia? Sei sicura? Non hai paura di ammalarti?…” e mi facevano tante altre domande stupide. Ma io viaggio con Globalfidgets già da tanto e mi fido completamente! Grazie per un altro viaggio meraviglioso!